Il rapporto Lugano

ovvero come salvare il Capitalismo nel XXI secolo

Un gruppo di scienziati, economisti, fiscalisti, tra i più importanti e rinomati al mondo, è stato convocato in una Villa di Lugano, in Svizzera, per studiare la situazione attuale del sistema capitalistico e continuarne il mantenimento.
“Il Rapporto Lugano” ne è il risultato, in cui gli esperti dichiarano che il futuro del Capitalismo è in pericolo nel ventunesimo secolo. Urgono pertanto misure efficaci!

Segue una descrizione implacabile del mondo che ci aspetta.
Un mondo dove si sostituisce la legge del mercato al contratto sociale, il capitale al lavoro, un mondo dove “i perdenti” dovranno sacrificarsi a vantaggio dei “vincitori” in modo che questi possano ragionevolmente continuare la loro ricerca della “felicità”.
Ed il metodo più efficace per raggiungere e mantenere tale obbiettivo è spaventosamente semplice e sotto gli occhi di tutti.

Un rapporto che getta nello sconforto, documentato, inattaccabile e appassionante, che ci permette di interrogarci sul mondo e la sua “globalizzazione”, sui meccanismi fondamentalmente perversi del capitalismo ultra-liberale: la sua scelleratezza ecologica, economica e sociale.
Prima di essere una partizione per sola attrice, “Il Rapporto Lugano” era un romanzo fanta-politico di Susan George; purtroppo oggi la fantasia è stata sostituita dalla realtà…

Il rapporto Lugano

tratto da Susan George

con Antonella Questa

regia – drammaturgia
Virginia Martini

una produzione LaQ-Prod (2005)
con il contributo di Banca Etica e Fondazione Culturale Banca Etica
in collaborazione con Blanca Teatro

Due righe ogni tanto sulla #Attriciklife

Non perdiamoci di vista: iscriviti alla newsletter per sapere in anteprima cosa combino.
Meno invadente dei social, più ecologica delle pubblicità dei supermercati.
stiamo salvando i tuoi dati…