QUESTA SONO IO

“ Grazie Antonella per la tua disponibilità, è bello conoscere il percorso dietro ad uno spettacolo, come costruisci i tuoi personaggi, gli aneddoti, adesso non vedo l'ora di vederli entrambi in scena!”

Francesca, Carvico (BG)
“sembrava di essere a teatro, non è la presentazione di un libro, è un vero spettacolo!”

Simone, Thiene (VI)
Precedente
Successivo

È possibile fare due spettacoli diversi nella stessa serata?
È quello che riesce a fare Antonella con il reading QUESTA SONO IO, nato dalla presentazione del libro omonimo e diventato nel giro di poche presentazioni, un vero e proprio momento di spettacolo!

Del resto l’energia e la passione che Antonella mette nel raccontare i suoi testi, gli aneddoti che l’hanno portata a scriverli, i segreti su come riesca a rendere vivi e reali i suoi personaggi in scena, chi li ha ispirati, cosa le permettono di condividere, sono talmente coinvolgenti che è stato naturale dare loro una struttura scenica.

Un microfono e un semplice leggio sono gli strumenti essenziali per dare la possibilità ai personaggi di VECCHIA SARAI TU! e di SVERGOGNATA, di vivere ed esistere insieme sul palco, nello spazio di una sera.

QUESTA SONO IO è il libro edito da Caracò che racchiude due drammaturgie di successo di Antonella Questa: VECCHIA SARAI TU! e SVERGOGNATA, due testi che raccontano l’animo, il corpo e la vita di donne e uomini, in due circostanze differenti, ma reali o potenziali, con un piglio umoristico e amaro.

fotolibroQuesta-tagliata

In VECCHIA SARAI TU!, una donna di ottant’anni si ritrova in ospizio contro la propria volontà.
Una caduta, qualche giorno in ospedale, il figlio lontano, una nuora avida, la nipote che non ha mai tempo, quindi la soluzione migliore per tutti: la casa di riposo. Per tutti, ma non per lei, che invece vuole scappare, costi quel che costi. Un viaggio alla scoperta di come tre donne vivono la loro età e l’avanzare inesorabile del tempo.

SVERGOGNATA ci racconta invece la storia di Chicca, una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la cameriera… una vita perfetta per lei, fino a quando non scopre che lo smartphone di suo marito contiene messaggi e foto osé di decine di “svergognate”. Tra i consigli delle amiche e i giudizi della madre, Chicca è pronta a tutto pur di riconquistare lo sguardo di lui, ma alla fine sarà proprio lei a guardarsi con occhi nuovi.

Due righe ogni tanto sulla #Attriciklife

Iscriviti alla mia NiuZletter per scoprire in anteprima cosa combino, dove andrò in tournée e per non perderti nessuna novità in tema di Pedagogia Nera!